........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

Superbonus e cessione crediti: si lavora sullo sblocco dei vincoli #adessonewsitalia

Allo studio del MEF ci sono diverse ipotesi per sbloccare i crediti incagliati ceduti a banche e Poste, ed un’apertura per il Superbonus al 110%.

A rischio 33mila imprese e 150mila posti di lavoro se non si sbloccano i 6 miliardi di bonus fiscali incagliati nei cassetti fiscali delle aziende che hanno anticipato i costi dei lavori tramite sconto in fattura.

Per aggirare la mancanza di capienza fiscale di banche e Poste, il Ministero dell’Economia sta studiando una serie di soluzioni. Vediamo tutte.

Compensazione Bonus in F24

L’idea è quella di compensare automaticamente crediti maturati e superbonus. ANCE e ABI avevano proposto un tetto pari al 10% dello sconto fiscale, il MEF controbatte con l’1% spalmato in più anni, per neutralizzare l’impatto della misura sul debito pubblico.

Fondo di garanzia per crediti inesigibili

Un altro strumento al vaglio ministeriale sarebbe la creazione di un fondo di garanzia di ultima istanza presso Cassa Depositi e Prestiti relativo ai crediti inesigibili perché basati su procedure irregolari. Permetterebbe ai cessionari come banche e Poste di avere maggiore flessibilità operativa.

Crediti diluiti e coefficienti di compensazione

Il DL Aiuti quater già permette di frazionare le somme cedute fino a dieci anni, così da aumentare la capienza fiscale. Si sta ora studiando un sistema di coefficienti di compensazione per acquistare crediti senza ampliarne la durata temporale

Sterilizzazione clausola crediti bloccati

C’è poi la questione dei crediti sequestrati, che si attestano sui 3,6 miliardi di euro. Al
Il MEF si definendo una disposizione retroattiva per deresponsabilizzare le banche per i crediti acquistati in buona fede anche se legati a frodi, separando credito di imposta (che si salverebbe) e detrazione (che rimarrebbe sequestrata).

Superbonus 110%

Per quanto riguarda invece la proroga al 31 dicembre 2022 per la presentazione della Cilas ai fini del Superbonus 110%, secondo le anticipazioni sarà concessa laddove ci sarà una delibera condominiale di approvazione dei lavori approvata entro il 24 novembre.

Se vuoi aggiornamenti su cessione del credito, ecobonus, Edilizia inserisci la tua email nel box qui sotto:

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell’informativa sulla privacy.

Abbiamo ricevuto la tua richiesta di iscrizione. Se è la prima volta che ti registri ai nostri servizi, conferma la tua iscrizione facendo clic sul link ricevuto via posta elettronica.

Se vuoi ricevere informazioni personalizzate compila anche i seguenti campi opzionali.

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell’informativa sulla privacy.

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.pmi.it/impresa/normativa/398151/superbonus-e-cessione-crediti-si-lavora-sullo-sblocco-dei-vincoli.html”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.