........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

Norma salva-calcio, Lotito: “Nessun regalo alle società, tutte pagano” #adessonewsitalia

Il presidente della Lazio e senatore di FI: “Si sostiene tutto il mondo sportivo”

Claudio Lotito, presidente della Lazio e senatore di Forza Italia, difende a spada tratta l’inserimento nella manovra di bilancio di una norma che permette alle società di calcio (e anche a quelle di sport cosiddetti minori) di poter rateizzare i debiti con il fisco con un tasso agevolato. “Nella manovra di bilancio è stata inserita anche la normativa che da molti viene denominata impropriamente ‘salva-calcio’ – ha scritto in una nota -. Non riguarda infatti come viene detto strumentalmente da alcuni leader dell’opposizione solo la Serie A del Calcio, ma tutte le società sportive, professionistiche e dilettantistiche di qualsiasi disciplina sportiva (come la pallacanestro, il nuoto, la pallavolo, ecc.): viene di fatto prorogata fino al 29 dicembre 2022 la misura, che consente a tutte le imprese del settore sportivo che dal primo gennaio al 22 ottobre 2022 si sono viste sospendere le tasse, di dilazionare i pagamenti di ritenute Irpef comprensive delle addizionali comunali e regionali e dell’Iva”.

“Tutte le società sportive potranno accedere alla rateizzazione pagando 3 rate anticipate delle 60 complessive, con una maggiorazione del 3% anticipato sull’ammontare complessivo dell’intero importo rateizzato – prosegue il comunicato di Lotito -. Sento molti gridare allo scandalo, ma non si tratta di una norma che ‘regala’, tutti pagano quello che devono pagare come ha affermato lo stesso premier Meloni e anzi, si sostiene tutto il mondo sportivo, che a causa del Covid prima e del Caro energia ora, sta facendo uno sforzo enorme per tenere aperti gli impianti”.

La norma consente di fatto a tutti i club di Serie A di spalmare in 60 rate i debiti accumulati con i mancati pagamenti Irpef rimasti sospesi a causa della pandemia di Covid-19. Si tratta complessivamente di 889 milioni di euro, 500 dei quali sono riconducibili alle società di Serie A.  I club dovranno versare gli arretrati tra il 2023 e il 2027 con una maggiorazione del 3%. Le prime tre rate devono essere state saldate interamente entro il 29 dicembre. Se un club dovesse saltare anche una sola rata, perderebbe il beneficio della rateizzazione e andrebbe incontro a pesanti sanzioni economiche. Per lo Stato l’approvazione della legge salva-calcio comporta quindi il mancato introito immediato di poco meno di un miliardo di euro (gli 889 di cui sopra), mentre la mora del 3% si tradurrà in un valore di circa 27 milioni di euro a beneficio delle casse erariali.

Vedi anche Serie A e debiti, vince Lotito: tasse pagate in 5 anni con mora del 3% Calcio Serie A e debiti, vince Lotito: tasse pagate in 5 anni con mora del 3%

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.sportmediaset.mediaset.it/calcio/norma-salva-calcio-lotito-societa_59212445-202202k.shtml”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.