........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

Bonus 200 e 150 euro, domande in scadenza per autonomi e professionisti #adessonewsitalia

Autonomi e i professionisti, ultima chiamata mercoledì 30 novembre per richiedere i bonus da 200 e 150 euro dei DL Aiuti: regole, beneficiari e istruzioni.

I lavoratori che possiedono i requisiti per il bonus 200 euro previsto dal decreto Aiuti dell’estate scorsa hanno ancora poche ore di tempo per presentare la domanda al proprio istituto previdenziale: la scadenza è mercoledì 30 novembre.

L’adempimento riguarda i lavoratori autonomi e i professionisti con reddito fino a 35mila euro. Stesso termine, anche per chiedere il bonus 150 euro che spetta invece in presenza di reddito massimo pari a 20mila euro.

In entrambi i casi la domanda si presenta online dal sito INPS (per esempio, da parte di artigiani e commercianti) oppure tramite i canali del proprio istituto previdenziale di categoria (nel caso dei professionisti iscritti agli ordini).

Tutte le altre categorie di aventi diritto hanno già ricevuto il bonus (per esempio, i dipendenti in busta paga) oppure hanno presentato domanda con scadenze differenti (per esempio, i parasubordinati entro il 31 ottobre).

Autonomi e professionisti con diritto al bonus 200 euro

Una tantum per autonomi INPS: i requisiti 26 Settembre 2022 Ecco nel dettaglio quali sono le categorie di lavoratori che devono chiedere il bonus 200 euro entro mercoledì 30 novembre:

  • artigiani iscritti alla relativa gestione speciale INPS (articolo 3, legge 463/1959);
  • commercianti iscritti alla gestione speciale INPS ai sensi dell’articolo 5 della legge 613/1966;
  • lavoratori iscritti alla gestione speciale per i coltivatori diretti e per i coloni e mezzadri, istituita ai sensi dell’articolo 6 della legge 1047/1957, compresi gli imprenditori agricoli professionali iscritti alla predetta gestione;
  • pescatori autonomi di cui alla legge 250/1958, recante “Previdenze a favore dei pescatori della piccola pesca marittima e delle acque interne”, che istituisce, tra l’altro, tutele previdenziali a favore delle persone che esercitano la pesca quale esclusiva o prevalente attività lavorativa, quando siano associate in cooperative o compagnie e rapporto di lavoro autonomo oppure esercitino tale attività per proprio conto, senza essere associate in cooperative o compagnie;
  • liberi professionisti iscritti alla Gestione separata INPS quali soggetti che esercitano per professione abituale, ancorché non esclusiva, attività di lavoro autonomo, compresi i partecipanti agli studi associati o società semplici.
  • professionisti iscritti alle gestioni previdenziali di categoria.

Requisiti e condizioni

Oltre all’appartenenza alle categorie sopra indicate, il diritto al bonus 2022 euro è condizionato al possesso di una serie di condizioni:

  • reddito 2021 pari al massimo a 35mila euro;
  • iscrizione all’ente di previdenza già attiva allo scorso 18 maggio 2022, con versamento di almeno un versamento contributivo relativo ai periodi di competenza successivi al primo gennaio 2020 e con scadenza sempre 18 maggio 2022;
  • titolari di Partita IVA già attiva al 18 maggio 2022.

Domanda e procedura

Bonus una tantum ai Professionisti: la procedura 17 Ottobre 2022 Le istruzioni per la domanda all’INPS sono contenute nella circolare 103/2022, che indica la procedura online e le alternative percorribili (contact center, patronati), mentre i professionisti iscritti agli ordini devono consultare le istruzioni previste dall’istituto previdenziale di appartenenza.

Come chiedere anche il bonus da 150 euro

Il 30 novembre è anche la scadenza per presentare la domanda di bonus 150 euro, previsto invece dal decreto Aiuti ter, che spetta alla stessa platea con l’unica differenza del tetto di reddito, che è a 20mila euro.

In realtà, la domanda è la stessa: nel momento della compilazione, il lavoratore deve specificare che il reddito 2021 è sotto i 20mila euro. Se effettua questa precisazione, riceverà il bonus di 350 euro.

Se vuoi aggiornamenti su Bonus 150 €, Bonus 200 €, Partite IVA, Professionisti inserisci la tua email nel box qui sotto:

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell’informativa sulla privacy.

Abbiamo ricevuto la tua richiesta di iscrizione. Se è la prima volta che ti registri ai nostri servizi, conferma la tua iscrizione facendo clic sul link ricevuto via posta elettronica.

Se vuoi ricevere informazioni personalizzate compila anche i seguenti campi opzionali.

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell’informativa sulla privacy.

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.pmi.it/professioni/regole-e-compensi/397368/bonus-200-e-150-euro-domande-in-scadenza-per-autonomi-e-professionisti.html”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.