........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

Opzione Donna 2023: nuovi requisiti e regole #adessonewsitalia

Cambiano i requisiti 2023 per Opzione Donna: si equipara il requisito anagrafico per dipendenti e autonome ma si introduce un vincolo sul numero di figli.

La proroga 2023 di Opzione Donna vede a sorpresa modificati i requisiti. L’obiettivo è quello di andare in direzione di una revisione strutturale della formula per la pensione anticipata delle donne, che in questo modo possono lasciare il lavoro dai 60 anni, e fino a due anni prima con almeno due figli.

La revisione dei requisiti per il rinnovo 2023, inserita nella Legge di Bilancio, vede dunque applicarsi le seguenti regole.

Opzione Donna: requisiti 2023

L’Opzione Donna 2023 permette alle lavoratrici del pubblico e del privato di andare in pensione anticipata con 35 di contributi, maturati entro il 31 dicembre 2022, assieme al requisito anagrafico che varia in funzione della situazione familiare:

  • 58 anni con due figli,
  • 59 anni con un figlio,
  • 60 anni negli altri casi.

Tale requisito viene equiparato per le lavoratrici dipendenti e autonome. In tutti casi, resta la regola in base alla quale l’assegno viene calcolato interamente su sistema contributivo.

Nella Riforma Pensioni 2024, tale quadro normativo potrebbe divenire strutturale.

Regole generali di accesso all’Opzione Donna

Possono aderire ad Opzione Donna le lavoratrici iscritte all’assicurazione generale obbligatoria, a fondi sostitutivi o esclusivi che siano in possesso di contributi alla data del 31 Dicembre 1995. Al momento sono invece escluse le iscritte alla gestione separata o le lavoratrici che, per raggiungere il montante contributivo richiesto, necessitano di utilizzare il cumulo dei versamenti in tale gestione.

Si può perfezionare il requisito dei 35 anni sfruttando la maternità obbligatoria, il riscatto del congedo parentale o di altri periodi, i versamenti volontari, i periodi di mobilità o cassa integrazione, i permessi Legge 104. Sono invece esclusi i figurativi per malattia e disoccupazione, che però si sfruttano per calcolare l’importo della pensione.

Se vuoi aggiornamenti su pensione opzione donna inserisci la tua email nel box qui sotto:

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell’informativa sulla privacy.

Abbiamo ricevuto la tua richiesta di iscrizione. Se è la prima volta che ti registri ai nostri servizi, conferma la tua iscrizione facendo clic sul link ricevuto via posta elettronica.

Se vuoi ricevere informazioni personalizzate compila anche i seguenti campi opzionali.

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell’informativa sulla privacy.

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.pmi.it/economia/lavoro/396764/opzione-donna-2023-nuovi-requisiti-e-regole.html”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.