........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

Saldo IMU 2022: calcoli pratici per il versamento del 16 dicembre #adessonewsitalia

Entro il 16 dicembre 2022 i possessori di immobili in Italia, devono versare il saldo IMU 2022. L’acconto era in scadenza il 16 giugno scorso. Per chi ha saltato la scadenza dell’acconto e per chi salterà quella del saldo c’è, comunque, la possibilità di mettersi in regola spontaneamente con il ravvedimento operoso, il che significa sanzione ridotta in base al momento in cui si regolarizza la propria posizione.

Ricordiamo che l’IMU è un tributo dovuto su base annua, in funzione della percentuale di possesso e dei mesi di possesso, computando per intero il mese in cui il possesso si è protratto per più di 15 giorni.

E’ di competenza comunale e colpisce il possesso di immobili (fabbricati, terreni, ecc.). Una importante novità è quella prevista a seguito della recente sentenza della Corte Costituzionale in merito alla doppia abitazione principale per i coniugi.

Le aliquote da utilizzare per il calcolo dell’acconto e del saldo IMU

Per il calcolo dell’imposta occorre utilizzare le aliquote deliberate dal comune in cui si trovano gli immobili oggetto dell’imposta stessa.

In dettaglio, per l’IMU 2022, la regola prevede che:

  • l’acconto era da calcolarsi con le aliquote del 2021 ed era pari al 50% dell’importo così complessivamente calcolato
  • il saldo andrà calcolato con le aliquote deliberate per il 2022 (e se il comune non delibererà nulla, il saldo sarà pari al restante 50% dell’importo calcolato in acconto).

Tuttavia, si tenga presente che, secondo quanto previsto dal legislatore, per il calcolo del saldo IMU sono da utilizzarsi le aliquote dell’anno in corso solo laddove la relativa delibera comunale è stata pubblicata sul sito internet del Dipartimento delle finanze del Ministero dell’economia e delle finanze, entro il 28 ottobre dell’anno stesso (ai fini della pubblicazione il comune doveva inviare la delibera entro il 14 ottobre) – Risoluzione n. 8/Df del 21 settembre 2021.

Saldo IMU 2022, esempi di calcolo

Di seguito una serie di esempi pratici per il calcolo del saldo IMU 2022 da pagarsi entro il prossimo 16 dicembre 2022.

Esempio 1 (assenza di aliquote 2022)

L’aliquota deliberata dal comune per l’IMU 2021 era pari allo 0,4 %. Il comune non delibera nessuna nuova aliquota 2022.

Supponiamo una base imponibile IMU 2022 di 110.000 euro e che l’immobile oggetto dell’imposta sia di proprietà al 100% di un solo contribuente il quale lo possiede per tutti i mesi del 2022 (12 mesi). Quindi:

  • IMU 2022 = (110.000 x 0,4%) = 440 euro
  • Acconto IMU 2022 = (440 x 50%) = 220 euro – scadenza 16 giugno 2022
  • Saldo IMU 2022 = (440 x 50%) = 220 euro – scadenza 16 dicembre 2022

Esempio 2 (nuova aliquota 2022 deliberata dal comune)

L’aliquota deliberata dal comune per l’IMU 2021 era pari al 0,6%. Il comune a settembre 2022 delibera nuova aliquota 2022 pari a 0,7% (la delibera è pubblicata entro il 28 ottobre 2022)

Supponiamo una base imponibile di 130.000 euro e che l’immobile oggetto dell’imposta è di proprietà al 100% di un solo contribuente il quale lo possiede per tutti i mesi del 2022 (12 mesi). Quindi, in sede di acconto:

  • IMU 2022 = (130.000 x 0,6%) = 780 euro
  • Acconto IMU 2022 = (780 x 50%) = 390 euro – scadenza 16 giugno 2022

Siccome il comune per il 2022 ha deliberato una nuova aliquota, in sede di saldo occorre ricalcolare l’IMU complessiva applicando tale nuova aliquota e versare la differenza con l’acconto. Pertanto:

  • IMU 2022 = (130.000 x 0,7%) = 910,00
  • Saldo IMU 2022 = (IMU 2022 – Acconto IMU 2022) = (910,00 – 390,00) = 520,00

Esempio 3 (nuova aliquota 2022 deliberata già prima dell’acconto)

Il comune, a maggio 2022 aveva già deliberato le nuove aliquote IMU 2022. L’aliquota che interessa il contribuente è fissata allo 0,6%.

Supponiamo una base imponibile IMU 2022 di 120.000 euro e che l’immobile oggetto dell’imposta è di proprietà al 100% di un solo contribuente il quale lo possiede per tutti i mesi del 2022 (12 mesi). In questo caso, considerando che il comune ha deliberato una nuova aliquota 2022 che è già nota in sede di acconto, allora anche l’acconto si poteva calcolare già considerando tale nuova aliquota. Quindi:

  • IMU 2022 = (120.000 x 0,6%) = 720,00
  • Acconto IMU 2022 = (720 x 50%) = 360 euro – scadenza 16 giugno 2022
  • Saldo IMU 2022 = (720 x 50%) = 360 euro – scadenza 16 dicembre 2022

Attenzione però a verificare che il comune, con successiva delibera, non abbia ulteriormente modificato l’aliquota 2022 (sempre nel rispetto della condizione che il comune stesso abbia pubblicato la citata nuova delibera entro il 28 ottobre 2022).

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.investireoggi.it/fisco/saldo-imu-2022-calcoli-pratici-per-versamento-16-dicembre/”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.