........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

Crisanti rinuncia allo stipendio da senatore: i guadagni #adessonewsitalia

Uno dei volti nuovi del nuovo Parlamento che si è insediato qualche settimana fa è quello di Andrea Crisanti, personaggio più che noto degli ultimi due anni e mezzo di pandemia. Il professore e virologo siederà infatti tra gli scranni di Palazzo Madama grazie all’elezione in Senato avvenuta tra la circoscrizione Estero, ripartizione Europa, per il Partito Democratico e la sua presenza tra i senatori ha già fatto storcere il naso a qualcuno.

Mentre la premier Giorgia Meloni vuole la commissione d’inchiesta parlamentare sulla gestione Covid, situazione che Crisanti conosce molto bene dato che si è trovato più volte a parlarne negli ultimi anni, il microbiologo ha trovato già modo di far parlare di sé, tra chi lo applaude e chi, invece, gli punta il dito contro.

Crisanti e il no allo stipendio da senatore

A far discutere, infatti, è stata la decisione di Andrea Crisanti di rinunciare allo stipendio da senatore. Una volta arrivato a Palazzo Madama, infatti, il microbiologo e professore ordinario all’Università di Padova, ha fatto sapere di non voler incassare il compenso che gli spetterebbe per il suo lavoro da politico poiché intenzionato a mantenere quello da professore e medico. In molti hanno accolto questa scelta con più di un interrogativo, tra chi pensa che Crisanti possa guadagnare di più nella sua professione d’ogni giorno e chi, invece, vede una sorta di convenienza per il divulgatore scientifico.

A spiegare il perché di questa decisione davvero strana ci ha pensato il diretto interessato, che ai media ha sottolineato che alla base della sua scelta c’è una “questione di contributi previdenziali, di continuità nel versamento”. “Me l’hanno consigliato in Senato. Del resto è una cosa che fanno molti magistrati, è una prassi normale” ha aggiunto Crisanti che ha svelato di voler mantenere il suo stipendio d’origine: “Ho optato per lo stipendio d’origine, composto dall’attività con l’Università di Padova e con l’Azienda ospedaliera. Non cambia molto come importo ma per la pensione conveniva. È una cosa legittima, consentita dalla legge”.

Sul proprio stipendio da medico e professore ha spiegato: “Io ricopro una posizione apicale sia all’Università che in Azienda ospedaliera. La mia classe di stipendio è elevata, perché fui chiamato come professore di “chiara fama”, poi ho l’indennità di direzione di dipartimento, di unità complessa e di Malattie infettive. La somma è interessante ma non è che sono stato lì a contare le centinaia di euro. È solo una questione legata alla mia pensione”.

E a proposito di rinunce, anche la premier ha fatto la sua personale dopo l’incarico ricevuto dal presidente Sergio Mattarella (ve ne abbiamo parlato qui).

Quanto guadagnano senatori e deputati

Ma a che stipendio ha rinunciato Andrea Crisanti? Facendo i conti in tasca al microbiologo e professore ordinario dell’Università di Padova, il compenso previsto per ogni senatore è di 11.555 euro lordi. Al netto la cifra è di 5.304,89 euro, più una diaria di 3.500 euro cui si aggiungono un rimborso per le spese di mandato pari a 4.180 euro e 1.650 euro al mese come rimborsi forfettari tra telefoni e trasporti. Il calcolo quindi dice che al Senato i guadagni mensili sono di circa 14.634,89 euro.

Per i deputati, invece, il compenso cambia. Chi siede alla Camera, infatti, ha diritto a un’indennità netta di 5.000 euro al mese più una diaria di 3.503,11 e un rimborso per spese di mandato pari a 3.690 euro. A questi si aggiungono 1.200 euro annui di rimborsi telefonici e da 3.323,70 fino a 3.995,10 euro ogni tre mesi per i trasporti. In totale un deputato, quindi, guadagna circa 13.971,35 euro.

Entrambe le cariche hanno un assegno di fine mandato che è pari all’80% dell’importo mensile lordo dell’indennità moltiplicato per il numero degli anni di mandato effettivo.

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://quifinanza.it/editoriali/video/crisanti-rinuncia-stipendio-senatore/673694/”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.