........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

Pensioni Quota 41 si avvicina: le intenzioni del nuovo Ministro #adessonewsitalia

La nuova Ministra del lavoro Calderone  ha incontrato qualche giorno fa i rappresentanti delle organizzazioni maggiormente rappresentative CGIL CISL e UIL  e  di altre 26  sigle sindacali per  per un primo contronto sui temi della previdenza e del welfare sociale.

In particolare come noto,   è urgente mettere in campo alcune modifiche all’attuale regime di pensione anticipata Quota 102,   in vigore sperimentalmente solo  per il 2022, dopo i tre anni di Quota 101.

In assenza di proroga o di un nuovo strumento,  infatti, dal 31 dicembre non ci sarà piu la possibilità generalizzata di uscire a 64 anni con 38 anni di contributi, ma si tornerà drasticamente al limite ordinario di 67 anni  previsto per la pensione di vecchiaia, oppure alle regole della pensione anticipata secondo la legge Fornero (42 anni e 10 mesi di contributi per gli uomini, 41 e 10 mesi per le donne, senza limiti di età)

Dalle dichiarazioni dei protagonisti al termine dell’incontro  sono emerse le intenzioni  innanzitutto di instaurare tavoli di confronto continuo e specifico  sui vari argomenti con le parti sociali.

Riforma pensioni 2023

In tema specificamente di pensioni la Ministra ha parlato della possibilita di:

  •  introduzione di Quota 41  come  numero di anni  di contributi richiesti 
  •  conferma delle  altre forne di flssibilità pensionistica anch’esse sperimentali e prorogate da anni ovvero, ad oggi Opzione Donna ( riservata alle donne ma con calcolo interamente contributivo della pensione)  e APE sociale ( con indennità mensile di 1 max 500 euro da 63 anni per lavoratori svantaggiati)

L’età minima per l’accesso a Quota 41 non è stata  ancora definita,  in quanto  sono le risorse che il Ministero delle finanze metterà in campo a dettare i paletti  per la definizione della platea .  Fortunatamente il  recente raffreddamento del fenomeno del caro energia sembra dare respiro all’economia e potrebbe assicurare qualche margine di manovra.

I sindacaati spingono per Quota 41 senza limiti di età mentre pare che un età minima di 62 anni  ( una Quota 103 quindi) potrebbe essere gestibile dal punto di vista finanziario

La ministra non ha neppure nascosto il suo interesse per portare avanti in campo previdenziale una «riforma strutturale di sistema» che possa «riordinare tutte le gestioni previdenziali e fare ordine anche di tante situazioni che non garantiscono tutele ai lavoratori, indipendentemente dagli interventi in legge di Bilancio” Sembrerebbe in questo senso aprire anche a  qualche misura nuova  per i lavoratori precari, tipicamente i giovani,  che attualmente hanno prospettive molto misere in tema di pensioni. Per questo progetto però chiaramente la tempistica scivola al 2024.

Politiche attive e RDC

Riguardo gli altri aspetti piu specificamente legati all’assistenza invece la  neoministra ha  dichiarato la sua intenzione di :

  • potenziare le politiche attive del lavoro, a sostegno soprattutto di donne e giovani appunto e, 
  • in tema di Reddito di cittadinanza,  ha confermato quanto già affermato dal premier Meloni  ovvero che  chi non puo lavorare  continuera ad essere sostenuto  mentre “chi è nelle condizioni di lavorare, o che lo sarà attraverso percorsi di riqualificazione, deve trovare la giusta qualificazione. E questo è il pensiero e anche l’attività che andrà fatta.”

Sempre in tema di RDC ha chiarito che i contratti dei Navigator non potranno essere ripristinati  in quanto non esiste alcuna norma di legge in materia e  nulla è allo studio in questo senso.

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.fiscoetasse.com/rassegna-stampa/33197-pensioni-quota-41-si-avvicina-le-intenzioni-del-nuovo-ministro.html”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.