........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

Meno tasse, pensioni più alte, giustizia equa: il programma di Forza Italia #adessonewsitalia

Il programma politico di Forza Italia è improntato verso uno “shock fiscale”, una riforma della giustizia garantista e una serie di provvedimenti di stampo pienamente liberale ed europeista.

Il “piano azzurro” per tagliare le tasse

Forza Italia propone di arrivare gradualmente a una flat tax al 23% e tagliare in due fasi il cuneo fiscale per lavoratori e imprese. Una misura, quest’ultima, da 16 miliardi di euro a vantaggio dei lavoratori con redditi fino a 35mila euro. Gli azzurri hanno, inoltre, l’obiettivo di inserire in Costituzione un tetto massimo alla pressione fiscale. Intendono abrogare l’Irap ed estendere la No Tax Area fino a 13.000 euro. Vogliono eliminare la tassa di successione e si dicono contrari a qualsiasi tipo di patrimoniale. Prevedono di eliminare l’Imu per gli immobili occupati o inagibili, di estendere la cedolare secca a tutte le tipologie di locazioni a partire da quelle ad uso diverso dall’abitativo. A favore dei contribuenti vi è l’abolizione dell’inversione dell’onere della prova fiscale, mentre per le imprese Forza Italia si impegna a risolvere il problema dei ritardi della pubblica amministrazione nel pagamento dei debiti commerciali verso i propri creditori. Prevede, infine, l’azzeramento dell’IVA sui prodotti di prima necessità. Forza Italia intende finanziare tutte queste misure attraverso:

  • la digital tax
  • la revisione delle tax expenditure
  • il riordino delle addizionali locali
  • una “pace fiscale” una tantum (50 miliardi)
  • il riordino della spesa pubblica (30 miliardi in cinque anni)
  • la riduzione del superbonus edilizio da 110% a 80% (11 miliardi)
  • le tasse sugli extra-profitti delle imprese energetiche (9 miliardi)

Burocrazia e infrastrutture, due impegni storici per Fi

Forza Italia intende ripristinare il meccanismo ‘taglia-leggi’ introdotto dal governo Berlusconi nel 2005 e mettere in campo una semplificazione amministrativa che consenta una rapida ed efficace attuazione del Pnrr. Vuole, inoltre, rilanciare la logica delle autorizzazioni ex post, con sistemi di controllo successivo all’avvio. Ma non solo. Chi vorrà aprire un’attività o costruire un edificio potrà farlo inviando una raccomandata o una Pec al Comune oppure tramite appositi servizi online. Per rilanciare il mercato immobiliare Forza Italia pensa a una tassa unica per l’acquisto prima casa al 2% e vuole semplificare la norma sugli incentivi edilizi, sull’efficientamento energetico e sul sismabonus, rendendola strutturale. Propone, inoltre, di allineare il limite all’uso del contante a quello della media dell’Ue e di porre tetto massimo alle commissioni bancarie per l’uso del POS.

Forza Italia è favorevole al ponte sullo Stretto di Messina e vuole estendere l’Alta Velocità in tutto il Paese. Ritiene, poi, fondamentale semplificare il codice degli appalti e vuole approvare una nuova legge sulla rigenerazione urbana che agevoli le partnership tra pubblico e privato. Promette di finanziare le infrastrutture digitali per realizzare le reti ultraveloci e stanziare risorse per il Sud al fine di favorire gli investimenti infrastrutturali (strade, porti, ferrovie, centri logistici), la nascita di poli di innovazione e nuovi impianti di energia rinnovabile.

Giustizia, la sfida garantista di Forza Italia

Forza Italia si impegna a ridurre i tempi del processo penale e civile, modificando anzitutto l'”improcedibilità” del processo. Vuole portare avanti la sua battaglia contro le porte girevoli non solo tra magistratura e politica, ma anche per chi assume ruoli apicali nelle amministrazioni pubbliche. Ha in programma di inserire in Costituzione la separazione delle carriere dei magistrati. I forzisti, inoltre, hanno l’obiettivo di arrivare a una“vera responsabilità civile dei magistrati” e di abrogare la legge Severino. Dicono basta ai processi mediatici e intendono sia garantire il diritto all’oblio sia la tutela delle vittime di un processo. Ma non solo. Propongono limiti nella custodia cautelare, nell’uso delle intercettazioni e dei trojan. Forza Italia vuole revisionare il Codice di procedura penale e il Codice Penale. Vi sarà, poi, una revisione anche dei reati fallimentari e finanziari e lo “snellimento del processo tributario con la definizione agevolata dei processi aventi oltre dieci anni di vita mediante un pagamento ridotto di quanto in contenzioso”. Forza Italia ha messo in agenda anche un nuovo “piano carceri” e la riforma della Legge Gelli – Bianco sulla responsabilità degli operatori sanitari “affinché il soggetto rispettoso delle linee guida debba rispondere solo di colpa grave”.

Immigrazione e sicurezza, ecco i piani di Forza Italia

Forza Italia vuole ripristinare la figura del poliziotto e del Carabiniere di quartiere e aumentare sia l’organico sia le retribuzioni delle forze dell’Ordine e delle forze Armate. Il contrasto all’immigrazione clandestina è uno degli obiettivi del programma che i forzisti vogliono raggiungere sia con forme di collaborazione con i Paesi di partenza e di transito sia con i respingimenti assistiti che fermano gli sbarchi e il conseguente traffico degli esseri umani. Forza Italia intende, inoltre, stipulare sia un nuovo patto europeo per l’immigrazione e l’asilo sia nuovi trattati e accordi economici con i Paesi di origine dei migranti.

Giovani, lavoro e imprese. Ecco tutti gli incentivi previsti

Tra le misure a favore dei giovani c’è l’introduzione del “salario e stipendio minimo di 1000€ per apprendistato, praticantato e lavoro a tempo determinato”. Per chi svolge l’apprendistato professionalizzante si prevedono investimenti su “decontribuzione e percorsi di formazione, unitamente alla semplificazione delle procedure burocratiche di accesso”. Forza Italia promette di supportare l’imprenditoria giovanile e aumentare il budget dei fondi previsti per i mutui e i prestiti agevolati per i giovani. Vuole riformare sia il decreto dignità sia il reddito di cittadinanza. Propone, inoltre, di reintrodurre i voucher per contrastare il lavoro nero e di garantire un equo compenso a professionisti e lavoratori autonomi. Intende aumentare la soglia di detraibilità dei benefit aziendali e i minimi tabellari, non ancora coperti dalla contrattazione.

Imprese. Forza Italia pensa di destinare alle piccole e medie imprese“una cospicua parte dei fondi garantiti dallo Stato attraverso SACE che le grandi imprese non utilizzano”. Vuole istituire un Fondo sovrano italiano (Fondo dei Fondi) pubblico-privato per difendere le imprese italiane dalle Opa delle multinazionali e per tutelare i risparmi delle famiglie. Intende creare una politica industriale di medio-lungo periodo per le filiere italiane e approvare un disegno di legge sulla proprietà industriale. Tra le altre misure troviamo: la riforma dei contratti di sviluppo, la riforma degli accordi di innovazione, la revisione di Industria 4.0 e il bonus Formazione.

Quoziente familiare e non solo. Ecco tutti gli aiuti

Forza Italia si prefigge di revisionare i meccanismi di erogazione dell’assegno unico e di riformare l’Isee, escludendo la prima casa dal patrimonio e prevedendo maggiori agevolazioni per le famiglie con minori e disabili. Intende abbattere le rette per gli asili nido sia pubblici sia privati e dare un assegno supplementare di 250 euro al mese a figlio per i genitori single under 30 anni che abbiano un’unica entrata inferiore a 30.000 euro annui. Ma non solo. Forza Italia, a questi bonus, aggiunge anche la “deduzione di 2.900 euro dall’Irpef per i primi tre anni di vita del figlio o di vita in famiglia in caso di adozione o affido”. Vuole introdurre il quoziente familiare e sgravi fiscali per le aziende che assumono neo-mamme e donne in età fertile.

Pensioni, sanità, anziani e disabili. Forza Italia al fianco dei più deboli

Il piano di Forza Italia si articola in quattro proposte principali:

  • 1000€ al mese di pensione alle mamme per 13 mensilità
  • 1000€ al mese di pensione alle nonne per 13 mensilità
  • Aumento pensioni minime a 1000 € al mese per 13 mensilità
  • Aumento pensioni invalidità a 1000 € al mese per 13 mensilità

Forza Italia vuole istituire il ministero della terza età e del Garante dei diritti per la terza età e si impegna a mettere in campo un programma di odontoiatria sociale per gli anziani che non possono permetterselo. Per i disabili, invece, punta ad abbattere ulteriormente le barriere architettoniche e incentivare il lavoro agile.

Forza Italia vuole abbattere le liste d’attesa per esami e interventi e di estendere le prestazioni medico-sanitarie esenti da ticket. Intende attuare delle riforme per ridurre i costi delle prestazioni specialistiche ed estendere gli orari di accesso alle strutture ospedaliere e ambulatoriali (e non solo). A tal fine vuole anche potenziare gli ospedali pubblici, investire sugli ambulatori territoriali e sulla medicina territoriale. Promette di aumentare i fondi del “bonus psicologico” e gli investimenti sulla ricerca sanitaria. Ha in programma di revisionare i LEA e di puntare su una maggiore integrazione tra pubblico e privato.

Scuola, università e sport. Ecco tutte le proposte

Forza Italia riconosce la libertà di scelta delle famiglie attraverso il buono scuola. Sostiene il sistema duale per la formazione professionale e lo sviluppo degli ITS Academy. Pensa di inserire la figura dello psicologo scolastico e dello psicologo per l’assistenza primaria. Prevede una maggiore autonomia scolastica nella gestione dei“presìdi sanitari e psicopedagogici territoriali per la prevenzione e cura di ogni forma di contagio e dei casi problematici”. Forza Italia intende finanziare“gli impianti di sanificazione e purificazione dell’aria, tramite ventilazione meccanica degli ambienti” e ideare un piano decennale di investimenti nell’edilizia scolastica. Ritiene necessario programmare dei percorsi di studio per il personale sanitario in base alle esigenze reali e introdurre delle borse di studio universitarie per meriti sportivi. Un bonus sportivo universale sarà erogato per tutti i giovani tra i 14 e i 35 anni, a prescindere dall’ISEE.

Presidenzialismo e federalismo, le riforme necessarie

Forza Italia sostiene l’elezione diretta del Presidente della Repubblica e vuole rafforzare le autonomie locali tramite “un modello di federalismo responsabile”. Un altro importante obiettivo è l’introduzione del vincolo di mandato. Per cambiare la seconda parte della nostra Carta vuole istituire una convenzione costituzionale, composta da 150 membri eletti solo per svolgere questo compito. Intende riportare le province ad essere un ente di primo livello con l’elezione diretta del Presidente e dare a Roma maggiori poteri e maggiori risorse. Prevede una riforma del Tuel e di garantire il diritto di voto ai fuori sede.

Europeismo e atlantismo, i punti saldi di Forza Italia

Forza Italia promuove “una sola, comune politica estera europea” e la nascita di un esercito di difesa comune“con il coordinamento delle forze militari dei Paesi Europei e formazione di un Corpo di intervento di 100.000 uomini”. Intende rivedere il Patto di Stabilità, proporre un piano di“redistribuzione obbligatoria degli immigrati nei paesi europei” e una gestione comunitaria dei rimpatri. Per quanto riguarda le decisioni del Consiglio europeo è favorevole a passare dal sistema del voto ad unanimità a quello di maggioranza qualificata. Propone un “Piano Marshall” europeo di aiuti per l’Africa e promuove la cooperazione internazionale con un piano europeo per aiutare i Paesi poveri e/o in guerra. Forza Italia intende, infine, rispettare l’impegno, assunto con la Nato, di investire il 2% del Pil nella Difesa.

Ambiente, energia e agricoltura. Ecco tutte le proposte

Forza Italia dice “sÌ ad una transizione energetica giusta” che preveda investimenti sulle diverse energie rinnovabili, soprattutto il fotovoltaico e l’eolico. Si impegna a piantare 1 milione ulteriore di alberi nuovi, oltre a quelli già previsti, e vuole estendere la raccolta differenziata in tutta Italia attraverso una “premialità tariffaria” e promuovere un’economia circolare dei rifiuti. Forza Italia è favorevole al mininucleare pulito di quarta generazione, ai termovalorizzatori e agli impianti a biomassa. Sostiene “l’innovazione digitale per la tracciabilità dei rifiuti attraverso l’utilizzo dei nuovi sistemi di Blockchain”, l’innovazione in agricoltura con nuove biotecnologie agrarie e le azioni di rigenerazione urbana. Si oppone al Nutriscore e all’inserimento del gasolio per agricoltura e pesca nella lista dei cosiddetti sussidi ambientalmente dannosi.Vuole promuovere i marchi di qualità e “un piano strategico Re-food EU per la sicurezza alimentare, per la competitività delle nostre imprese e per sostenere la produzione agricola europea”.

Forza Italia punta a raddoppiare la produzione di gas nazionale per compensare la mancanza del gas russo. Ha in programma di investire “nell’energia del futuro”, ossia: idrogeno blu e verde, biocombustibili e biocarburanti, agroenergie, biometano, biomassa. Dà priorità al cambio generazionale del parco dei veicoli pubblici e del settore produttivo favorendo l’uso dei biocombustibili e la mobilità elettrica. Intende non solo realizzare un “piano dighe” e un piano contro il dissesto idrogeologico, ma anche uno studio per creare i desalinizzatori e gli invasi per l’acqua piovana a contrasto della siccità.

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.ilgiornale.it/news/politica/ecco-programma-elettorale-forza-italia-2061371.html”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.