........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

Deducibilità fiscale: con la pensione integrativa puoi avere un grande risparmio IRPEF #adessonewsitalia

Ogni anno è possibile portare in deduzione fino a 5.164,57 euro di contributi versati alla previdenza complementare. Trattandosi di un rimborso IRPEF, il tetto massimo è riferito al singolo reddito imponibile da abbattere, quindi vale a persona/contribuente che deduce. Questo significa che il limite di deducibilità annua è complessivo:

  • anche se si posseggono ad esempio più fondi pensione (quindi non ci saranno 5.164,57 per ciascun fondo pensione)
  • nel caso di versamenti per soggetti fiscalmente a carico, questa deduzione si cumula a quanto versato in proprio se si è iscritti a un fondo pensione.

Contributi alla previdenza integrativa oltre il limite di 5.164,57 euro

Chiarito come calcolare il limite annuale per avvalersi della deducibilità fiscale della previdenza integrativa, cosa succede se si versano contributi oltre i 5.164,57 euro annui?

In questi casi vale un altro vantaggio fiscale: quanto versato nel fondo pensione e non dedotto sarà esente fiscalmente in fase di erogazione della pensione integrativa, per il principio secondo il quale quanto già tassato in precedenza non debba essere soggetto ad una doppia tassazione. Quindi, la base imponibile della pensione integrativa, tassata con ritenuta a titolo d’imposta con aliquota agevolata tra il 15% e il 9%, non comprenderà quella parte di contribuzione che non è stata dedotta, che è appunto fiscalmente esente. 

Il gestore del proprio fondo pensione va portato a conoscenza di quanto non dedotto con un’apposita “comunicazione dei contributi non dedotti”, da trasmettere entro il 31 dicembre dell’anno in cui non ci si è potuti avvalere della deducibilità in sede di dichiarazione dei redditi, che quindi è successivo a quello in cui è stato effettuato il versamento

Esempio: nel 2021 sono stati versati 6.000 euro nel fondo pensione e in sede di modello 730 2022 si deducono i 5.164,57 euro a disposizione. I restanti 835,43 euro vanno comunicati come non dedotti entro il 31 dicembre 2022.

 

Aderente al fondo pensione non soggetto a IRPEF ordinaria

Il principio dell’esenzione a scadenza per quanto versato oltre il limite di deducibilità, vale in generale per qualunque forma di contribuzione effettuata alla propria forma pensionistica integrativa, o per un soggetto fiscalmente a carico, per la quale non ci si è potuti avvalere della deduzione fiscale, quindi anche al di sotto dei 5.164,57 euro. Oltre che per scelta, come ad esempio nel caso di un genitore che preferisca rinunciare alla deduzione di quanto versato nel fondo pensione del figlio, può trattarsi di aderenti che non sono soggetti ad IRPEF ordinaria, come chi è in regime forfettario/dei minimi. In questo caso, trattandosi già di tassazione agevolata, sono escluse le detrazioni e deduzioni previste (salvo il caso di altri redditi soggetti a IRPEF ordinaria da dichiarare). 

Può trattarsi anche di un aderente che ricade nella no tax area, o ancora, di un soggetto che contribuisce ad un fondo pensione in favore di un altro soggetto che non è fiscalmente a suo carico. Tipico caso, i nonni o gli zii che vogliano aiutare a contribuire alla futura pensione integrativa di un nipote. In questo caso, esiste un modo ancora più efficiente per farlo: scopri tutti i vantaggi di Arca Futura 

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.propensione.it/approfondimenti/deducibilita-fiscale-la-pensione-integrativa-puoi-un-grande-risparmio-irpef-26305/”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.