........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 
YouTube player

IntesaSanpaolo: solo NEWS n° 2 #adessonews


27/04/2018 13:50

Intesa, Messina conferma: utile 2018 superiore al 2017

Questo accadrà, ha spiegato il ceo in assemblea, perché cresceranno i ricavi, la banca controllerà i costi e ci sarà una riduzione del costo del credito. Oggi il valore di borsa è equivalente a quello di Ubs e Intesa Sanpaolo capitalizza più di Credit Suisse. La nuova jv con Intrum per la gestione dei crediti deteriorati sarà un campione, avrà il contratto del credito e sarà nell’Abi. Compagnia di San Paolo scende al 7,5% del capitale

di Francesca Gerosa

Intesa Sanpaolo è la banca che ha garantito il maggior rendimento ai suoi azionisti in Europa negli ultimi quattro anni. Così ha esordito il ceo della banca, Carlo Messina, nel corso dell’assemblea dei soci chiamata, tra l’altro, ad approvare il bilancio 2017 e la distribuzione del dividendo e, in sede straordinaria, la conversione delle azioni di risparmio in ordinarie. “Siamo riusciti a trasformare una banca a vocazione nazionale in una grande azienda internazionale. Oggi il valore di borsa è equivalente a quello di Ubs; capitalizziamo più di Credit Suisse”, ha osservato il banchiere, paragonando l’istituto alle più grandi realtà presenti in Svizzera.

E il confronto con le altre banche europee sul fronte della solidità non va fatto soltanto paragonando il livello dei crediti deteriorati (Npl). “L’unico modo è mettere sotto la lente il totale degli attivi illiquidi”, ha spiegato Messina, rammentando l’alleanza strategica con la scandinava Intrum che prevede la costituzione di un operatore di primo piano nel servicing di Npl nel mercato italiano con l’integrazione delle due piattaforme italiane.

Queste le caratteristiche: circa 40 miliardi di euro in servicing; 51% della nuova piattaforma detenuto da Intrum e 49% da Intesa Sanpaolo ; un contratto di durata decennale per il servicing di crediti in sofferenza di Intesa Sanpaolo a condizioni di mercato; importanti piani di sviluppo commerciale della nuova piattaforma nel mercato italiano; circa 1.000 dipendenti interessati, incluse circa 600 persone provenienti dal gruppo Intesa Sanpaolo . E’ prevista altresì la cessione e cartolarizzazione di un rilevante portafoglio di crediti in sofferenza del gruppo Intesa Sanpaolo , pari a 10,8 miliardi di euro al lordo delle rettifiche di valore, a un prezzo in linea con il valore di carico già determinato per la parte di sofferenze del gruppo.

“Non lasceremo nessuna delle nostre persone in una condizione di difficoltà: con Intrum avranno una grandissima opportunità, il soggetto industriale sarà un campione, verrà applicato il contratto del credito e sarà nell’Abi”, ha continuato il ceo, replicando ad alcune preoccupazioni dei sindacati espresse dopo l’accordo con il gruppo scandinavo. “Ci prendiamo cura di chi sarà in condizioni di difficoltà che comunque non immagino perché li mettiamo in una prospettiva di crescita che nel gruppo non avrebbero, ma la banca rimane la loro banca”. E comunque verrà applicato il contratto del credito ai dipendenti coinvolti nel progetto Intrum, ha annunciato Messina. “Non lasceremo indietro nessuno. Anzi, in questo modo offriremo prospettive di crescita che queste risorse non avrebbero avuto” nel gruppo.

Sono presenti in assemblea 4.028 soci, pari al 63,99% del capitale. Dalle risultanze del libro soci, Compagnia di San Paolo è risultata detenere il 7,538%, quota limata rispetto all’8,25% precedente. Trova così conferma quanto annunciato nei giorni scorsi dal segretario generale, Piero Gastaldo, che aveva indicato al 7,6% la quota a fine 2017 e spiegato che altre piccole operazioni di cessione erano continuate anche nei primi mesi di quest’anno.

La Compagnia di San Paolo ha tre anni per rientrare nei limiti previsti dal protocollo Acri-Mef che fissano in un terzo del patrimonio il limite massimo che ogni singola partecipazione non può eccedere (Intesa pesa oggi per oltre il 45% del patrimonio della Compagnia). Seguono BlackRock con il 5,106% del capitale e la Fondazione Cariplo con il 4,836%. “E’ la prima assemblea”, ha sottolineato il presidente, Gian Maria Gros Pietro, “che si apre dopo la presentazione del piano di impresa 2018/2021 destinato a rinnovare profondamente il gruppo di cui siete soci con l’obiettivo di portarlo al vertici delle banche europee”.

Di questo obiettivo, ha proseguito il presidente di Intesa Sanpaolo , un segnale certo si coglie nello stesso ordine del giorno: “siete chiamati a discutere, e siete invitati ad approvare, la conversione delle azioni risparmio in ordinarie. E’ un’operazione di semplificazione della struttura del capitale che renderà la società allineata alle migliori pratiche della concorrenza più qualificata, con la quale ci misuriamo”, ha aggiunto Gian Maria Gros-Pietro, ribadendo che la banca si mantiene “fermamente” aderente al principio di un’azione, un voto che allinea la parità dei diritti fra tutti i soci.

“Abbiamo deliberato e procediamo risolutamente a far confluire nella vostra società le banche controllate in Italia: anche questo è un modo per allineare concretamente i diritti di tutti i soci”, ha spiegato. Il nuovo piano si basa sul fondamento della solidità patrimoniale “che è la nostra forza e che tale deve rimanere, insieme con il rispetto per gli azionisti: rispetto per il loro investimento e per la sua adeguata remunerazione, ininterrottamente osservato”.

E grazie ai nuovi business, ha assicurato Messina, “riusciremo a far crescere i ricavi e la redditività”. Infatti quest’anno, ha confermato il ceo, “realizzeremo un utile netto superiore a quello del 2017 (pari a 3,8 miliardi, ndr). Questo accadrà perché cresceranno i ricavi, controlleremo i costi e ci sarà una riduzione del costo del credito”.

A Piazza Affari il titolo Intesa Sanpaolo segue il tono negativo del mercato e del settore bancario e pede l’1,07% a 3,139 euro.

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.finanzaonline.com/forum/mercato-italiano/1841023-intesasanpaolo-solo-news-n-2-a-4.html?s=721f45a7a88570c0f0783164608cfc64”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.