........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

Mininterno.net – Elenco domande di Trasparenza #adessonews

]]>

]]>

Elenco in ordine alfabetico delle domande di Trasparenza

Seleziona l’iniziale:
A   B   C   D   E   F   G   H   I   J   K   L   M   N   O   P   Q   R   S   T   U   V   W   X   Y   Z  

> Clicca qui per scaricare l’elenco completo delle domande di questo argomento in formato Word!

– A fronte della consegna del documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” può essere richiesta una commissione al consumatore?   No

– A quale di questa categoria di contratti non si applica l’articolo 117-bis, comma 2, del TUB in materia di “sconfinamenti”?   Mutui fondiari

– A quale di questi contratti si applica la disciplina in materia di credito ai consumatori?   Finanziamento a titolo oneroso di euro 50.000 per acquisto di autovettura

– A quale di questi rapporti non si applica la disciplina in materia di credito ai consumatori?   Contratto di finanziamento per Euro 100.000, garantito da ipoteca di primo grado su un immobile

– A quale formalità è condizionata la consegna al cliente di una copia del contratto di mediazione creditizia sottoscritto?   Altra formalità

– A quali adempimenti è condizionato il recesso da parte del consumatore da un contratto di credito?   Comunicazione al finanziatore e, se il contratto ha avuto esecuzione, restituzione del capitale, degli interessi fino a quel momento maturati e delle eventuali somme non ripetibili corrisposte alla pubblica amministrazione

– A quanto ammonta la commissione che può essere richiesta al consumatore a fronte della consegna del documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori”?   Non vi è nessuna commissione da corrispondere

– Ad un finanziamento concesso ad un consumatore per un importo di euro 25.000 si applica la disciplina sul credito ai consumatori?   Si

– Ai contratti di appalto è applicabile la disciplina del credito ai consumatori?   No

– Ai contratti di appalto si applica la disciplina del credito ai consumatori?   No

– Ai contratti di locazione è applicabile la disciplina in materia di credito ai consumatori?   No, a meno che non sia prevista una clausola che preveda il trasferimento del bene al conduttore

– Ai depositi bancari o postali sono applicabili le disposizioni in tema di trasparenza nei contratti bancari?   Si, se non sono rappresentati da strumenti finanziari, e non costituiscono prodotti finanziari

– Ai fini della normativa sul credito ai consumatori, che cosa si intende per “offerta fuori sede”?   L’offerta svolta in luogo diverso dalla sede o dalle dipendenze dell’intermediario

– Ai fini della normativa sul credito ai consumatori, che cosa si intende per “offerta fuori sede”?   L’offerta svolta in luogo diverso dalla sede o dalle dipendenze dell’intermediario

– Ai fini della normativa sul credito ai consumatori, gli interessi di mora che il consumatore può essere tenuto a pagare in caso di suo inadempimento vanno inseriti all’interno del calcolo del TAEG ai fini dell’adempimento degli obblighi informativi precontrattuali?   No

– Ai fini della normativa sul credito ai consumatori, il compenso del mediatore creditizio va incluso nel calcolo del TAEG ai fini dell’adempimento degli obblighi informativi precontrattuali?   Si

– Ai fini della normativa sul credito ai consumatori, il finanziatore che vuole recedere da un contratto di credito a tempo indeterminato stipulato con un consumatore può:   Inserire nel contratto una clausola che preveda il recesso dal contratto, con preavviso di almeno due mesi, comunicato al consumatore su supporto cartaceo o altro supporto durevole

– Ai fini della normativa sul credito ai consumatori, in quale caso particolare la cessione del credito o del contratto di credito non deve essere notificata dal cedente al consumatore?   Quando in forza di un accordo tra cedente e cessionario, il primo continua a gestire il credito nei confronti del consumatore

– Ai fini della normativa sul credito ai consumatori, in un contratto di credito a tempo indeterminato, stipulato con un consumatore, il finanziatore può recedere?   Nessuna delle altre risposte è corretta

– Ai fini della normativa sul credito ai consumatori, un artigiano che richiede un finanziamento per scopi estranei alla sua attività lavorativa:   Si considera quale “consumatore”

– Ai fini della normativa sul credito ai consumatori, un consumatore compie uno “sconfinamento”:   Quando utilizza somme in eccedenza rispetto all’apertura di credito concessa o al saldo presente sul conto corrente

– Ai fini della normativa sul credito ai consumatori, un finanziatore può segnalare ad una banca dati informazioni negative circa la solvibilità di un consumatore?   Si, ma deve informare preventivamente il consumatore

– Ai fini della normativa sul credito ai consumatori, un fornitore di merci o prestatore di servizi che agisce come intermediario del credito a titolo accessorio è tenuto al rispetto degli obblighi informativi precontrattuali nei confronti del cliente?   No, è esonerato

– Ai fini della risoluzione del contratto di credito collegato, è sufficiente un qualsiasi inadempimento del fornitore per far sorgere in capo al consumatore il diritto alla risoluzione del contratto di credito?   No, deve trattarsi di un adempimento di non scarsa importanza avuto riguardo all’interesse del consumatore

– Ai fini dell’adempimento degli obblighi informativi precontrattuali in materia di credito ai consumatori, possono essere inserite dal finanziatore informazioni ulteriori rispetto a quelle previste all’interno del documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori”?   Si, ma devono aggiungere tali informazioni in un documento distinto, che può essere allegato al documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori”

– Ai fini dell’applicazione della disciplina della trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari, cosa si intende per “locale aperto al pubblico”?   Una succursale o comunque qualsiasi locale dell’intermediario adibito alle trattative e alla conclusione dei contratti, anche se l’accesso è sottoposto a forme di controllo

– Ai fini dell’applicazione della disciplina della trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari, cosa si intende per “locale aperto al pubblico”?   Una succursale o comunque qualsiasi locale dell’intermediario adibito alle trattative e alla conclusione dei contratti, anche se l’accesso è sottoposto a forme di controllo

– Ai fini dell’applicazione della disciplina della trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari, cosa si intende per “locale aperto al pubblico”?   Una succursale o comunque qualsiasi locale dell’intermediario adibito alle trattative e alla conclusione dei contratti, anche se l’accesso è sottoposto a forme di controllo

– Ai fini dell’applicazione della disciplina della trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari, cosa si intende per “locale aperto al pubblico”?   Una succursale o comunque qualsiasi locale dell’intermediario adibito alle trattative e alla conclusione dei contratti, anche se l’accesso è sottoposto a forme di controllo

– Ai fini dell’applicazione della disciplina della trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari, cosa si intende per “locale aperto al pubblico”?   Nessuna delle definizioni qui indicate

– Ai fini dell’applicazione della disciplina della trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari, cosa si intende per “messaggio pubblicitario”?   Un qualsiasi messaggio, relativo alla vendita di prodotti ed alla prestazione di servizi da parte degli intermediari

– Ai fini dell’applicazione della disciplina della trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari, cosa si intende per “messaggio pubblicitario”?   Un qualsiasi messaggio, relativo alla vendita di prodotti ed alla prestazione di servizi da parte degli intermediari

– Ai fini dell’applicazione della disciplina della trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari, cosa si intende per “messaggio pubblicitario”?   Nessuna delle definizioni qui indicate

– Ai fini dell’applicazione della disciplina della trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari, cosa si intende per “messaggio pubblicitario”?   Nessuna delle definizioni qui indicate

– Ai fini dell’applicazione della disciplina della trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari, cosa si intende per “messaggio pubblicitario”?   Un qualsiasi messaggio, relativo alla vendita di prodotti ed alla prestazione di servizi da parte degli intermediari

– Ai fini dell’applicazione della disciplina della trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari, cosa si intende per “messaggio pubblicitario”?   Un qualsiasi messaggio, relativo alla vendita di prodotti ed alla prestazione di servizi da parte degli intermediari

– Ai fini dell’applicazione della disciplina della trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari, cosa si intende per “tecnica di comunicazione a distanza”?   Ogni tecnica di contatto con la clientela, diversa dagli annunci pubblicitari, che non comporta la presenza fisica e simultanea del cliente e dell’intermediario o di un suo incaricato

– Ai fini dell’applicazione della disciplina della trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari, cosa si intende per “tecnica di comunicazione a distanza”?   Ogni tecnica di contatto con la clientela, diversa dagli annunci pubblicitari, che non comporta la presenza fisica e simultanea del cliente e dell’intermediario o di un suo incaricato

– Ai fini dell’applicazione della disciplina della trasparenza nei contratti bancari, come si qualifica una comunicazione pubblicata su un giornale, relativa alla vendita di prodotti ed alla prestazione di servizi bancari e finanziari da parte degli intermediari?   Messaggio pubblicitario

– Ai fini dell’applicazione della disciplina della trasparenza nei contratti bancari, cosa si intende per “prodotto composto”?   Due o più contratti che realizzano una sola operazione economica

– Ai fini dell’applicazione della disciplina della trasparenza nei contratti bancari, cosa si intende per “prodotto composto”?   Due o più contratti che realizzano una sola operazione economica

– Ai fini dell’applicazione della disciplina della trasparenza nei contratti bancari, cosa si intende per “prodotto composto”?   Due o più contratti che realizzano una sola operazione economica

– Ai fini dell’applicazione della disciplina della trasparenza nei contratti bancari, cosa si intende per “prodotto composto”?   Nessuna delle definizioni qui indicate

– Ai fini dell’applicazione della disciplina della trasparenza nei contratti bancari, cosa si intende per “prodotto composto”?   Nessuna delle definizioni qui indicate

– Ai fini dell’applicazione della disciplina della trasparenza nei contratti bancari, cosa si intende per “prodotto composto”?   Due o più contratti che realizzano una sola operazione economica

– Ai fini dell’applicazione della disciplina della trasparenza nei contratti bancari, cosa si intende per “prodotto composto”?   Due o più contratti che realizzano una sola operazione economica

– Ai fini dell’applicazione della disciplina sulla trasparenza, i contratti devono allegare anche le condizioni generali di contratto eventualmente applicabili al rapporto?   Si

– Ai fini dell’applicazione della disciplina sulla trasparenza, i contratti devono riportare anche le condizioni generali di contratto applicabili al rapporto?   Si

– Ai fini dell’applicazione della disciplina sulla trasparenza, i contratti devono riportare anche le condizioni generali di contratto eventualmente applicabili al rapporto?   Si

– Ai fini dell’applicazione delle disposizioni in tema di trasparenza nei contratti bancari, è possibile inviare in momenti separati i documenti relativi alle comunicazioni periodiche obbligatorie (il documento di sintesi, l’estratto conto e il riepilogo delle spese sostenute durante l’anno)?   No, vanno trasmessi congiuntamente

– Ai fini dell’applicazione delle disposizioni in tema di trasparenza nei contratti bancari, è prevista un esenzione dall’obbligo di trasmettere al cliente il documento di sintesi periodico per i contratti negoziati individualmente con gli intermediari?   Si

– Ai fini dell’applicazione delle disposizioni in tema di trasparenza nei contratti bancari, in quale categoria può essere inserito un ente senza scopo di lucro?   Clientela al dettaglio

– Ai fini dell’applicazione delle disposizioni in tema di trasparenza nei contratti bancari, quale di questi soggetti può essere definito un “cliente”?   Un ente senza scopo di lucro

– Ai fini dell’applicazione delle disposizioni in tema di trasparenza nei contratti bancari, un soggetto che svolge attività di intermediazione finanziaria può essere incluso nella definizione di “cliente”?   No

– Ai fini dell’applicazione delle disposizioni in tema di trasparenza nei contratti bancari, una società di gestione del risparmio (SGR) può essere inclusa nella definizione di “cliente”?   No

– Ai fini dell’applicazione delle disposizioni in tema di trasparenza nei contratti bancari, un’impresa di assicurazioni può essere inclusa nella definizione di “cliente”?   No

– Ai sensi della disciplina in materia di trasparenza delle operazioni bancarie e finanziarie, quale delle seguenti informazioni deve essere necessariamente contenuta all’interno dei fogli informativi messi a disposizione della clientela?   Informazioni sull’intermediario

– Ai sensi della disciplina in materia di trasparenza delle operazioni bancarie e finanziarie, quale delle seguenti informazioni deve essere necessariamente contenuta all’interno dei fogli informativi messi a disposizione della clientela?   Nessuna di quelle elencate

– Ai sensi della disciplina in materia di trasparenza delle operazioni bancarie e finanziarie, quale delle seguenti informazioni deve essere necessariamente contenuta all’interno dei fogli informativi messi a disposizione della clientela?   Le condizioni contrattuali che regolano il diritto di recesso spettante al cliente ed all’intermediario

– Ai sensi della disciplina in materia di trasparenza delle operazioni bancarie e finanziarie, quale delle seguenti informazioni deve essere necessariamente contenuta all’interno dei fogli informativi messi a disposizione della clientela?   Informazioni sull’intermediario

– Ai sensi della disciplina in materia di trasparenza delle operazioni bancarie e finanziarie, quale delle seguenti informazioni deve essere necessariamente contenuta all’interno dei fogli informativi messi a disposizione della clientela?   Un elenco completo delle condizioni economiche offerte

– Ai sensi della disciplina in materia di trasparenza delle operazioni bancarie e finanziarie, quale o quali delle seguenti informazioni deve o devono essere necessariamente contenuta/e all’interno dei fogli informativi messi a disposizione della clientela?   Tutte e tre le tipologie di informazione indicate nelle altre risposte

– Ai sensi della disciplina in materia di trasparenza delle operazioni bancarie e finanziarie, quale o quali delle seguenti informazioni deve o devono essere necessariamente contenuta/e all’interno dei fogli informativi messi a disposizione della clientela?   Informazioni sull’intermediario

– Ai sensi della disciplina in materia di trasparenza delle operazioni bancarie e finanziarie, quale o quali delle seguenti informazioni deve o devono essere necessariamente contenuta/e all’interno dei fogli informativi messi a disposizione della clientela?   Un elenco completo delle condizioni economiche offerte

– Ai sensi della disciplina in materia di trasparenza delle operazioni bancarie e finanziarie, quale o quali delle seguenti informazioni deve o devono essere necessariamente contenuta/e all’interno dei fogli informativi messi a disposizione della clientela?   Le caratteristiche ed i rischi tipici dell’operazione

– Ai sensi della disciplina in materia di trasparenza delle operazioni bancarie e finanziarie, quali obblighi informativi sono collegati all’intermediario che inserisce in un contratto di apertura di credito una commissione di massimo scoperto o altre che prevedono una pluralità di voci di costo?   E’ vietato inserire in un contratto di apertura di credito una commissione di massimo scoperto o altre che prevedono una pluralità di voci di costo

– Ai sensi della disciplina sul credito ai consumatori, entro quale termine un consumatore può recedere da un contratto?   Entro quattordici giorni dalla conclusione del contratto, o dal momento successivo in cui il consumatore riceve tutte le condizioni e le informazioni precontrattuali previste dalla legge

– Ai sensi della normativa sul credito ai consumatori, che cosa si intende per “contratto di credito collegato”?   Un contratto di credito finalizzato alla fornitura di beni o servizi specifici. al ricorrere di determinate condizioni

– Ai sensi della normativa sul credito ai consumatori, che cosa si intende per “contratto di credito collegato”?   Un contratto di credito finalizzato alla fornitura di beni o servizi specifici al ricorrere di determinate condizioni

– Ai sensi della normativa sul credito ai consumatori, come si definiscono le persone fisiche che non agiscono per scopi imprenditoriali?   Consumatori

– Ai sensi della normativa sul credito ai consumatori, con il termine “consumatore”, ci si riferisce, tra gli altri:   Alle persone fisiche che non agiscono per scopi imprenditoriali

– Ai sensi della normativa sul credito ai consumatori, con il termine “consumatore”, ci si riferisce, tra gli altri:   Alle persone che non agiscono per scopi imprenditoriali

– Ai sensi della normativa sul credito ai consumatori, con il termine “consumatore”, ci si riferisce, tra gli altri:   Alle persone che non agiscono per scopi imprenditoriali

– Ai sensi della normativa sul credito ai consumatori, con il termine “consumatore”, ci si riferisce, tra gli altri:   Alle persone che non agiscono per scopi imprenditoriali

– Ai sensi della normativa sul credito ai consumatori, con il termine “consumatore”, ci si riferisce, tra gli altri:   A nessuna delle categorie indicate

– Ai sensi della normativa sul credito ai consumatori, per “Contratto di credito” si indica il contratto con cui un finanziatore concede o si impegna a concedere ad un consumatore un credito sotto forma di:   dilazione di pagamento, di prestito o di altra facilitazione finanziaria

– Ai sensi della normativa sul credito ai consumatori, quali regole di trasparenza deve assolvere il finanziatore prima di trasmettere, la prima volta, ad una banca dati informazioni negative su di un consumatore?   Informa il consumatore preventivamente, unitamente all’invio di altre comunicazioni e solleciti o in via autonoma

– Ai sensi della normativa sul credito ai consumatori, quali regole di trasparenza deve assolvere il finanziatore prima di trasmettere, la prima volta, ad una banca dati informazioni negative su di un consumatore?   Informa il consumatore preventivamente, unitamente all’invio di altre comunicazioni e solleciti o in via autonoma

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, è possibile inserire all’interno di un contratto concluso con un intermediario le c.d. clausole d’indicizzazione?   Si, ma bisogna indicare il valore del parametro al momento della conclusione del contratto e le modalità di rilevazione dell’andamento di tale valore nel corso del rapporto

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, è possibile inserire all’interno di un contratto concluso con un intermediario le c.d. clausole d’indicizzazione?   Si, ma bisogna indicare il valore del parametro al momento della conclusione del contratto e le modalità di rilevazione dell’andamento di tale valore nel corso del rapporto

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, è possibile nei contratti variare in senso sfavorevole ai clienti il tasso di interesse?   Si, ma tale possibilità deve essere espressamente prevista nel contratto con clausola specificamente approvata dal cliente

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, è possibile per un intermediario modificare unilateralmente le clausole di un contratto in vigore?   Si, purché le fattispecie relative alle variazioni (i.e. gli elementi modificabili unilateralmente del contratto) siano già previste dal contratto

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, è possibile per un intermediario modificare unilateralmente le clausole di un contratto in vigore?   Si, ma la legge prevede alcune specifiche limitazioni al riguardo e le fattispecie relative alle variazioni (i.e. gli elementi modificabili unilateralmente del contratto) devono essere già previste dal contratto

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, è possibile promuovere un finanziamento via internet attraverso tecniche di promozione pubblicitaria?   Si, ma gli eventuali strumenti pubblicitari devono rimandare a una pagina che contenga le informazioni previste dalle disposizioni sulla trasparenza (c.d. “pagina di atterraggio”)

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, è possibile proporre opposizione alle comunicazioni periodiche trasmesse dall’intermediario ai clienti?   Si, in forma scritta entro 60 giorni

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, è possibile proporre opposizione alle comunicazioni periodiche trasmesse dall’intermediario ai clienti?   Si, in forma scritta entro 60 giorni

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, è possibile proporre opposizione alle comunicazioni periodiche trasmesse dall’intermediario ai clienti?   Si, in forma scritta entro 60 giorni

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, è possibile proporre opposizione alle comunicazioni periodiche trasmesse dall’intermediario ai clienti?   Si, in forma scritta entro 60 giorni

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, è possibile proporre opposizione alle comunicazioni periodiche trasmesse dall’intermediario ai clienti?   Si, in forma scritta entro 60 giorni

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, è possibile proporre opposizione alle comunicazioni periodiche trasmesse dall’intermediario ai clienti?   Si, in forma scritta entro 60 giorni

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, è possibile proporre opposizione alle comunicazioni periodiche trasmesse dall’intermediario ai clienti?   Si, in forma scritta entro 60 giorni

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, è possibile stipulare, da parte di un cliente, un contratto relativo alla prestazione di operazioni e servizi in materia bancaria e finanziaria via internet?   Si, nel rispetto, tra le altre cose, di alcune regole specifiche in materia di trasparenza

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, è possibile stipulare, da parte di un cliente, un contratto relativo alla prestazione di operazioni e servizi in materia bancaria e finanziaria via internet?   Si, nel rispetto, tra le altre cose, di alcune regole specifiche in materia di trasparenza

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, è possibile stipulare, da parte di un cliente, un contratto relativo alla prestazione di operazioni e servizi in materia bancaria e finanziaria via internet?   Si, nel rispetto della normativa attualmente vigente

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, è possibile stipulare, da parte di un consumatore, un contratto relativo alla prestazione di operazioni e servizi in materia bancaria e finanziaria attraverso tecniche di comunicazioni a distanza?   Si, nel rispetto della normativa attualmente vigente

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, all’interno dei fogli informativi è necessario indicare il tempo massimo di chiusura dell’eventuale rapporto contrattuale?   Si, secondo quanto previsto dalle Disposizioni elaborate dalla Banca d’Italia

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, che cosa si intende per “rendiconto”?   E’ un documento che indica tutte le movimentazioni, le somme addebitate ed accreditate, il saldo del rapporto e ogni altra informazione rilevante per l’andamento dello stesso

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, che cosa si intende per “rendiconto”?   E’ un documento che indica tutte le movimentazioni, le somme addebitate ed accreditate, il saldo del rapporto e ogni altra informazione rilevante per l’andamento dello stesso

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, che cosa si intende per “rendiconto”?   E’ un documento che indica tutte le movimentazioni, le somme addebitate ed accreditate, il saldo del rapporto e ogni altra informazione rilevante per l’andamento dello stesso

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, cosa si intende con l’espressione “documento di sintesi”?   Un documento che riporta, in maniera personalizzata secondo quanto previsto dal contratto, le condizioni economiche relative ad un’operazione o ad un servizio offerti

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, cosa si intende con l’espressione “documento di sintesi”?   Un documento che riporta, in maniera personalizzata secondo quanto previsto dal contratto, le condizioni economiche relative ad un’operazione o ad un servizio offerti

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, cosa si intende con l’espressione “documento di sintesi”?   Un documento che riporta, in maniera personalizzata secondo quanto previsto dal contratto, le condizioni economiche relative ad un’operazione o ad un servizio offerti

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, entro quale termine è possibile proporre opposizione alle comunicazioni periodiche trasmesse dall’intermediario ai clienti?   60 giorni

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, entro quale termine è possibile proporre opposizione alle comunicazioni periodiche trasmesse dall’intermediario ai clienti?   60 giorni

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, entro quale termine è possibile proporre opposizione alle comunicazioni periodiche trasmesse   60 giorni

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, entro quale termine è possibile proporre opposizione alle comunicazioni periodiche trasmesse   60 giorni

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, entro quale termine è possibile proporre opposizione alle comunicazioni periodiche trasmesse   60 giorni

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, il cliente può decidere di cambiare la tecnica di comunicazione impiegata per ricevere dall’intermediario le comunicazioni periodiche previste dalla normativa sulla trasparenza?   Si, il cliente può cambiare in ogni momento

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, il cliente può decidere di cambiare le modalità con cui riceve le informazioni periodiche dall’intermediario?   Si, il cliente può modificare la modalità di comunicazione in ogni momento

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, il cliente può decidere di cambiare le modalità con cui riceve le informazioni periodiche dall’intermediario?   Si, il cliente può modificare la modalità di comunicazione in ogni momento

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, il prestatore di servizi di pagamento può richiedere all’utilizzatore le spese inerenti all’informativa obbligatoria precontrattuale prevista dalla legge?   No, mai

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, in caso di inosservanza del requisito della forma scritta in un contratto di finanziamento stipulato tra una impresa e una banca, quale sanzione è prevista?   Nullità del contratto, che potrà essere fatta valere solo dall’impresa

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, in caso di offerta di operazioni e servizi realizzata attraverso agenti in attività finanziaria quali dati sono riportati sul foglio informativo?   La qualifica e i dati del soggetto che entra in rapporto con il cliente, nonché le informazioni sull’intermediario committente e gli eventuali costi ed oneri aggiuntivi derivanti da tale modalità di offerta

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, in caso di offerta di operazioni e servizi realizzata attraverso agenti in attività finanziaria, l’agente deve riportare i suoi dati sul foglio informativo?   Si

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, in caso di offerta di operazioni e servizi realizzata attraverso agenti in attività finanziaria quali dati sono riportati sul foglio informativo?   La qualifica e i dati del soggetto che entra in rapporto con il cliente, nonché le informazioni sull’intermediario committente e gli eventuali costi ed oneri aggiuntivi derivanti da tale modalità di offerta

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, in caso di offerta di operazioni e servizi realizzata attraverso agenti in attività finanziaria quali dati sono riportati sul foglio informativo?   La qualifica e i dati del soggetto che entra in rapporto con il cliente, nonché le informazioni sull’intermediario committente e gli eventuali costi ed oneri aggiuntivi derivanti da tale modalità di offerta

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, in caso di offerta fuori sede, quali documenti devono essere consegnati al cliente prima che il contratto sia concluso o che il cliente sia vincolato da un’offerta?   Il foglio informativo e, se disponibile, una “Guida”. In caso di contratto di finanziamento, è anche consegnato un documento relativo ai tassi di interesse rilevanti previsti dalla normativa antiusura

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, in caso di offerta fuori sede, quali documenti devono essere consegnati al cliente prima che il contratto sia concluso o che il cliente sia vincolato da un’offerta?   Il foglio informativo e, se disponibile, una “Guida”. In caso di contratto di finanziamento, è anche consegnato un documento relativo ai tassi di interesse rilevanti previsti dalla normativa antiusura

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, in caso di offerta fuori sede, quali documenti devono essere consegnati al cliente prima che il contratto sia concluso o che il cliente sia vincolato da un’offerta?   Se disponibile, una Guida ed il foglio informativo

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, in quale di questi casi non sussiste l’obbligo di redigere il contratto in forma scritta?   Singole operazioni regolate in conto corrente

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, in quale di questi casi non sussiste l’obbligo di redigere il contratto in forma scritta?   Operazioni effettuate in esecuzione dei contratti redatti per iscritto

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, in quale di questi casi non sussiste l’obbligo di redigere il contratto in forma scritta?   Singole operazioni regolate in conto corrente

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, in quale di questi casi non sussiste l’obbligo di redigere il contratto in forma scritta?   Singole operazioni regolate in conto corrente

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, in quale di questi casi non sussiste l’obbligo di redigere il contratto in forma scritta?   Singole operazioni regolate in conto corrente

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, in quale di questi casi non sussiste l’obbligo di redigere il contratto in forma scritta?   Nessuno dei casi qui indicati

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, in quale di questi casi non sussiste l’obbligo di redigere il contratto in forma scritta?   Nessuno dei casi qui indicati

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, in quale di questi casi non sussiste l’obbligo di redigere il contratto in forma scritta?   Operazioni effettuate in esecuzione dei contratti redatti per iscritto

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, in quali di questi casi sussiste l’obbligo di redigere il contratto in forma scritta?   Apertura di credito in conto corrente

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, in quali di questi casi sussiste l’obbligo di redigere il contratto in forma scritta?   Contratto di finanziamento

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, la consegna al cliente della copia del contratto idonea per la stipula da parte dell’intermediario è obbligatoria?   No, è a richiesta del cliente che può optare anche per il documento di sintesi

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, la consegna al cliente della copia del contratto idonea per la stipula da parte dell’intermediario è obbligatoria?   No, è a richiesta del cliente, che può anche optare per ricevere il documento di sintesi

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, la consegna di una copia del contratto idonea per la stipula impegna il cliente alla conclusione?   No

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, la consegna di una copia del contratto idonea per la stipula impegna il cliente alla conclusione?   No

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, la consegna di una copia del contratto idonea per la stipula impegna il cliente alla conclusione?   No

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, le banche e gli intermediari finanziari possono prevedere l’addebito di spese al cliente in relazione alla trasmissione di informazioni e comunicazioni previste dalla legge?   Si, a meno che le informazioni non siano trasmesse con strumenti di comunicazione telematica

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, le clausole contrattuali di rinvio agli usi per la determinazione di tassi di interesse o di ogni altro prezzo o condizione:   Sono nulle e la loro nullità può essere fatta valere dal cliente

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, le comunicazioni periodiche trasmesse dall’intermediario si intendono approvate:   In mancanza di opposizione, in forma scritta, entro 60 giorni dalla trasmissione della comunicazione

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, le comunicazioni periodiche trasmesse dall’intermediario si intendono approvate:   In mancanza di opposizione, in forma scritta, entro 60 giorni dalla trasmissione della comunicazione

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, le comunicazioni periodiche trasmesse dall’intermediario si intendono approvate:   In mancanza di opposizione, in forma scritta, entro 60 giorni dalla trasmissione della comunicazione

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, le comunicazioni periodiche trasmesse dall’intermediario si intendono approvate:   In mancanza di opposizione, in forma scritta, entro 60 giorni dalla trasmissione della comunicazione

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, le comunicazioni periodiche trasmesse dall’intermediario si intendono approvate:   In mancanza di opposizione, in forma scritta, entro 60 giorni dalla trasmissione della comunicazione

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, l’intermediario può cambiare la classificazione del cliente da “consumatore” a “cliente”?   No, solo l’interessato può richiedere il cambiamento di classificazione

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, l’intermediario può introdurre unilateralmente nuove clausole al contratto?   No, la modifica può riguardare solo le fattispecie di variazioni già previste dal contratto

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, l’intermediario può introdurre unilateralmente nuove clausole al contratto?   No, la modifica può riguardare solo le fattispecie di variazioni già previste dal contratto

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, l’intermediario può modificare unilateralmente le clausole di un contratto?   Si, purché le fattispecie di variazioni siano già previste dal contratto

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, nei contratti di finanziamento, il cliente può richiedere la consegna di documenti personalizzati da parte delle banche e degli intermediari finanziari, in merito allo svolgimento del rapporto?   Si, ma può essere previsto il pagamento di spese di istruttoria

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, nel caso in cui l’intermediario proponga una modifica unilaterale di un rapporto, entro quale termine il cliente può recedere dal contratto?   Nessuno dei termini qui indicati

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, nel caso in cui l’intermediario proponga una modifica unilaterale di un rapporto, entro quale termine il cliente può recedere dal contratto?   Sessanta giorni

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, nel caso in cui l’intermediario proponga una modifica unilaterale di un rapporto, entro quale termine il cliente può recedere dal contratto?   Sessanta giorni

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, nel caso in cui l’intermediario proponga una modifica unilaterale di un rapporto, il cliente è tenuto a pagare le spese per il suo eventuale recesso?   No, il recesso è gratuito

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, nel caso in cui l’intermediario proponga una modifica unilaterale di un rapporto, il cliente è tenuto a pagare le spese per il suo eventuale recesso?   No, il recesso è gratuito

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, nel caso in cui l’intermediario proponga una modifica unilaterale di un rapporto, il cliente è tenuto a pagare le spese?   No, il recesso è gratuito

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, nel caso in cui l’intermediario proponga una modifica unilaterale di un rapporto, il cliente può recedere dal contratto?   Si, entro il termine di efficacia delle modifiche e senza spese

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, nel caso in cui l’intermediario proponga una modifica unilaterale di un rapporto, il cliente può recedere dal contratto?   Si, entro sessanta giorni e senza spese

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, nel caso in cui l’intermediario proponga una modifica unilaterale di un rapporto, il cliente può recedere dal contratto?   Si, entro sessanta giorni e senza spese

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, nel caso in cui l’intermediario proponga una modifica unilaterale di un rapporto, il cliente può recedere dal contratto?   Si, entro sessanta giorni e senza spese

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, per i contratti di mutuo garantito da ipoteca per l’acquisto dell’abitazione principale, l’intermediario mette a disposizione:   Un documento che riporta informazioni generali sui contratti di credito offerti

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, per quale tipologia di contratti è prevista la consegna di un “Prospetto informativo europeo standardizzato”?   Mutui garantiti da ipoteca per l’acquisto dell’abitazione principale

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, prima della conclusione del contratto, quali di questi documenti sono consegnati dall’intermediario al cliente?   Copia del contratto o, in alternativa, il solo documento di sintesi; in caso di contratto di finanziamento è prevista la scelta tra copia del contratto ovvero schema di contratto e preventivo delle condizioni economiche

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, quale informazione aggiuntiva è presente nei documenti di sintesi relativi ai contratti di mutuo che sono o potrebbero rimanere a tasso fisso?   Il piano di ammortamento applicato al mutuo

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, quale informazione aggiuntiva è presente nei documenti di sintesi relativi ai contratti di mutuo che sono o potrebbero rimanere a tasso fisso?   Il piano di ammortamento applicato al mutuo

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, quale informazione aggiuntiva è presente nei documenti di sintesi relativi ai contratti di mutuo che sono o potrebbero rimanere a tasso fisso?   Il piano di ammortamento applicato al mutuo

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, quale sanzione è collegata al mancato rispetto del requisito della forma scritta dei contratti relativi alla prestazione di servizi bancari e finanziari?   Il contratto è nullo

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, quale sanzione è collegata al mancato rispetto del requisito della forma scritta dei contratti relativi alla prestazione di servizi bancari e finanziari?   Il contratto è nullo

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, quale sanzione è collegata al mancato rispetto del requisito della forma scritta dei contratti relativi alla prestazione di servizi bancari e finanziari?   Il contratto è nullo

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, quali caratteristiche possiede il documento di sintesi che viene trasmesso periodicamente dall’intermediario alla clientela nell’ambito della prestazione dei servizi bancari e finanziari?   È datato e progressivamente numerato

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, quali caratteristiche possiede il documento di sintesi che viene trasmesso periodicamente dall’intermediario alla clientela nell’ambito della prestazione dei servizi bancari e finanziari?   È datato e progressivamente numerato

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, quali caratteristiche possiede il documento di sintesi che viene trasmesso periodicamente dall’intermediario alla clientela nell’ambito della prestazione dei servizi bancari e finanziari?   È datato e progressivamente numerato

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, quali condizioni devono essere rispettate dall’intermediario affinché la forma scritta, ove previsto, non sia necessaria ai fini della validità del contratto?   L’intermediario deve tenere traccia dell’operazione e deve consegnare o inviare al cliente una conferma dell’operazione

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, quali documenti devono essere trasmessi periodicamente dall’intermediario al cliente per aggiornarlo sullo stato del rapporto?   Un rendiconto e un documento di sintesi che riporta le condizioni del contratto

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, quali documenti devono essere trasmessi periodicamente dall’intermediario al cliente per aggiornarlo sullo stato del rapporto?   Un rendiconto (o estratto conto) e un documento di sintesi che riporta le condizioni del contratto

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, quali documenti devono essere trasmessi periodicamente dall’intermediario al cliente per aggiornarlo sullo stato del rapporto?   Un rendiconto (o estratto conto) e un documento di sintesi che riporta le condizioni del contratto

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, quali formalità sono previste per la consegna al cliente della propria copia del contratto?   Sottoscrizione del cliente, ulteriore rispetto alla firma del contratto, apposta sull’esemplare del contratto conservato dall’intermediario

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, se la prestazione di un’operazione o di un servizio offerto da un intermediario include un servizio accessorio:   Il foglio informativo include anche le informazioni sui servizi accessori ordinariamente offerti con l’operazione principale (es. conto corrente al quale è associata una carta di debito/credito)

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, se la prestazione di un’operazione o di un servizio offerto da un intermediario include un servizio accessorio:   Il foglio informativo include anche le informazioni sui servizi accessori ordinariamente offerti con l’operazione principale (es. conto corrente al quale è associata una carta di debito/credito)

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, se la prestazione di un’operazione o di un servizio offerto da un intermediario include un servizio accessorio:   Il foglio informativo include anche le informazioni sui servizi accessori ordinariamente offerti con l’operazione principale (es. conto corrente al quale è associata una carta di debito/credito)

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, se l’intermediario propone modifiche unilaterali al contratto, quando queste si intendono accettate?   Se il cliente non recede dal contratto, entro la data stabilita per l’applicazione di tali modifiche

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, se l’intermediario propone modifiche unilaterali al contratto, quando queste si intendono accettate?   Se il cliente non recede dal contratto, entro la data stabilita per l’applicazione di tali modifiche

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, se l’intermediario propone modifiche unilaterali al contratto, quando queste si intendono accettate?   Se il cliente non recede dal contratto entro il termine previsto per l’efficacia delle modifiche

– Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, se un contratto di apertura di credito stipulato tra una banca ed una impresa non indica il tasso di interesse praticato all’interno del documento:   Si applicherà un tasso elaborato prendendo a riferimento i buoni ordinari del tesoro annuali

– Al c.d. “credito su pegno” è applicabile la disciplina del credito ai consumatori?   Dipende dal rapporto tra il valore del pegno e il debito assunto dal consumatore

– Al fine di provvedere a fornire adeguata assistenza al consumatore, il soggetto finanziatore deve:   dotarsi di adeguate procedure interne, volte ad assicurare che il consumatore possa ottenere, per il periodo precedente alla conclusione del contratto e finché il consumatore goda del diritto di recesso, adeguate informazioni sul rapporto

– Alla società Poste Italiane S.p.A. è applicabile la disciplina attualmente vigente in tema di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari?   Si, per le attività di c.d. bancoposta

– Alla società Poste Italiane S.p.A. è applicabile la disciplina attualmente vigente in tema di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari?   Si, per i servizi di bancoposta

– All’interno di un contratto di finanziamento, le clausole c.d. vessatorie:   Devono essere approvate per iscritto dal cliente

– All’interno di un contratto le commissioni applicabili possono essere determinate “secondo gli usi correnti” ?   No, la clausola è nulla e si considera non apposta

– All’interno di un contratto le commissioni applicabili possono essere determinate “secondo gli usi correnti” ?   No, la clausola è nulla e si considera non apposta

– Attraverso quali modalità i Mediatori creditizi trasmettono le comunicazioni alla clientela relative all’andamento del rapporto?   Non è prevista per i Mediatori creditizi la trasmissione di comunicazioni alla clientela

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“http://www.mininterno.net/eledom2.asp?ida=2848&let=N”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.